domenica 8 maggio 2011

FESTA DELL'EUROPA

Ieri, 7 maggio, anche a Cremona c'è stata la Festa dell'Europa. Piazza Stradivari si è affollata di attività per giovani e meno giovani in occasione dell'Anno Europeo del Volontariato, e il Cisvol, oltre ad avere coinvolto  Drum Bum, Centro Studi Europeo, Intercultura, Dopo di noi e la Fondazione Sospiro, ha contattato e ottenuto la partecipazione di Una Specie di Spazio. Essendo prossimi alla residenza creativa di Eleonora Eta Liparoti (manca un giorno ormai), abbiamo pensato di invitarla a disegnare qualcosa sul tema, anche se poi si trattava di un tema scontato, così Eta si è lanciata nella rappresentazione cyber-rinascimentale di una signora Europa bombardata da troppo moderni aerei da guerra (che abbiamo ovviamente fotografato solo all'inizio e non a opera ultimata [sia maledetto l'abuso di alcol]), ma più che altro ha investito il nostro stand di una sana, euforica follia. Poi abbiamo distribuito comunicati stampa, favole scritte da me e illustrate dai miei amici (in futuro un post tutto dedicato), locandine e flyer, insomma tutto quello che si presume faccia uno stand normodotato. Poi abbiamo giocato, disegnato e ballato coi bambini e oggi conto i lividi di questo entusiasmo infantile e dell'eccessivo uso di birra e vino, ma posso dire che è stato bello e spero che la cittadinanza si sia resa conto di quanto siamo pregni di energia creativa e di come abbiamo bisogno di fare, fare, fare...
DCF
Papillon est cool
Maria Caletti e cugina
Eta, Erica e Alessandro

Il banchetto
Federico e Maresca
Favole per tutti
Cadono le bombe...
Eta e la Signora Europa

1 commento:

  1. Un applauso e un bacio alla bella, brava e super Eta!

    RispondiElimina